Waves Sanremo 26 – Alfieri Asti 28

In una partita al cardiopalma gli Alfieri tornano dalla difficile trasferta ligure contro i Waves di Sanremo con una importante vittoria.

Gli Alfieri hanno sfoderato una prestazione maiuscola ribaltando il risultato che fino a pochi secondi dalla fine li vedeva battuti. Una partita a dir poco emozionante, ricca di colpi di scena, giocata col cuore, con grinta, credendoci fino in fondo.

Con una formazione ampiamente rimaneggiata a causa degli infortuni delle giornate scorse, il team astigiano scendeva in campo schierando tutti i rookie a disposizione (giocatori al primo anno). Il primo quarto si chiudeva con i Waves in vantaggio per 6 a 0, e nel secondo quarto lo aumentavano portandosi sul 14 a 0.

L’Head Coach Simoni, coadiuvato da Coach Bilotta e i suoi assistent coaches, provvedeva subito a riordinare le idee di una squadra che fino a quel momento sembrava essere assente dal campo. Anche se sotto di due touch down, nel Football Americano non bisogna mai dare nulla per scontato, lo dimostra il modo rabbioso con cui sono entrati in campo gli Alfieri dove nel secondo quarto hanno incominciato a macinare gioco accorciando la distanza con una corsa del runnigback Guandalini, più il calcio addizionale di La Monica, portando il risultato sul 14 a 7.

Nel momento in cui sembrava che l’inerzia della partita fosse passata dalla parte astigiana i Waves chiudevano il quarto con un terzo touch down portando il risultato sul 20 a 7. L’ultimo quarto di partita sono stati 15 minuti di pura emozione, non adatti ai deboli di cuore: gli astigiani nonostante il punteggio ancora ci credevano, dapprima il touch down Alfieri con una corsa del quarterbak Mattiazzi, più touch down addizionale segnato da Nargi portavano il risultato sul 20 a 15.

Mancano poco più di tre minuti al termine della partita e gli Alfieri segnano un touch down con Guandalini che li porta sul 20 a 21, risultato ribaltato: ora, dopo le difficoltà iniziali, la vittoria sembra cosa fatta. Nell’azione successiva a poco più di un minuto dalla fine, I waves vanno sorprendentemente in vantaggio con un touch down, ora il risultato è a favore dei liguri 26 a 21. Mancano 50 secondi al termine e agli Alfieri sembra crollare il mondo addosso.

Veloce time out per decidere nei pochi secondi rimasti quali giocate chiamare per tentare la vittoria all’ultimo respiro.
E la magia riesce, finta di lancio del quarterbak Mattiazzi che invece corre in touch down, l’euforia di quel momento è indescrivibile. Alfieri nuovamente in vantaggio, più il calcio addizionale del kicker La Monica e il risultato passa a 26 a 28 per gli Alfieri. Non c’è piu tempo per altre azioni, la partita finisce con una festa astigiana in mezzo al campo.

La gioia per questa vittoria non ha pari” dice Coach Simoniringrazio tutto il team per averci creduto fino in fondo, ho una squadra con dei giocatori incredibili, ringrazio tutto il team di assistent coaches e la dirigenza, siamo un grande gruppo, questa vittoria la dedico a tutta la famiglia degli Alfieri”.

La vittoria di sabato sera sarà da stimolo per affrontare la prossima partita di campionato contro i Lancieri Novara.

Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

No Replies to "Waves Sanremo 26 - Alfieri Asti 28"


    Got something to say?

    Some html is OK