Alfieri fino all’ultimo respiro

Domenica 14 maggio si è conclusa la regular season del Campionato Italiano di Football Americano III Division, competizione che ha visto tra i partecipanti per la prima volta nella loro storia, gli Alfieri Asti. Il team artigiano ha disputato la sua ultima partita di campionato ospitando sul campo del circolo Lungotanaro i White Tigers Massa. L’incontro è terminato col risultato di 20-27 in favore dei toscani, ed è stato davvero una gran bella partita di football.

1° QUARTO ASTI- MASSA 8-13

Pronti via e già alla seconda azione offensiva, dopo un ottimo ritorno sul kickoff, gli ospiti si portano in vantaggio grazie ad una corsa sul lato destro del campo. Sembra la prima di tante segnature, invece, l’attacco astigiano risponde subito con un drive lungo e ben costruito, di quelli che logorano e mettono a dura prova la tenuta della difesa avversaria. E così accade, con una corsa esterna gli Alfieri entrano in endzone. Trasformazione da due punti riuscita e sorpasso, gli Alfieri ora conducono per 8-7. La difesa astigiana riesce a mettere più volte sotto pressione l’attacco toscano ma sul finire del quarto, le “tigri” di Massa riescono a trovare nuovamente l’endzone fallendo però il tentativo per il punto addizionale (8-13).

2° QUARTO ASTI – MASSA 0-6

Seconda frazione in cui le difese hanno la meglio e riescono a fermare con successo, in diverse occasioni, gli attacchi avversari. La fortuna però arride ancora una volta ai toscani che, negli ultimi due minuti, trovano un altro touchdown con un lancio lungo, riuscendo anche nella trasformazione da un punto (8-20).

3° QUARTO ASTI – MASSA 0-7

Dopo l’intervallo lungo le squadre rientrano in campo con gli Alfieri ad iniziare in attacco, fermati sfortunatamente a ridosso della redzone degli ospiti. I White Tigers continuano a faticare in attacco con la difesa astigiana che aumenta sempre di più la pressione sul QB che spesso e volentieri è costretto a giocate rotte e a lanci molto imprecisi. La partita però sembra trovare un padrone quando, dopo una sanguinosa penalità inflitta alla difesa piemontese, i toscani vanno ancora una volta in touchdown , portandosi sul 8-27 sul finire del quarto.

4° QUARTO ASTI – MASSA 12-0

Arrivati all’ultimo e decisivo quarto, la gara sembra già ben indirizzata in favore degli ospiti, ma il bello deve ancora arrivare. Gli Alfieri in attacco danno spettacolo, mettendo alle corde la difesa toscana che non riesce a contenerli. Vanno a segno con una ricezione nell’angolo sinistro del campo con il ricevitore che entra in endzone dopo aver messo a sedere due difensori massesi (14-27). Anche la difesa però non è da meno con molti passaggi deflettati, alcuni in situazioni decisive, e anche quando i White Tigers provano a far passare il tempo con giochi di corsa, gli Alfieri non danno scampo ai runner avversari. Ci si trova cosi con l’attacco Alfieri nella metà campo avversaria con poco più di due minuti di gioco. A circa 70 secondi dal termine gli alfieri trovano il 3 touchdown di giornata ancora su passaggio portando il risultato sul 20-27. Tocca ancora una volta alla difesa cercare di ridare la palla all’attacco, purtroppo però i White Tigers riescono a fare scadere il tempo e a portare a casa una vittoria importantissima per loro in chiave playoff.

Che partita! Questo è quello che viene da dire dopo aver assistito a quest’incontro. Agli Alfieri è mancato solo qualche minuto in più a disposizione per fare propria la vittoria. Se questa però è la base da cui ripartire la prossima stagione, è davvero un ottimo punto di partenza. Le tre “lezioni” ricevute nelle prima tre partite della stagione resteranno per sempre nella mente di chi quelle partite le ha giocate e le ha vissute, ma nelle altre tre gare gli Alfieri hanno dimostrato che quelle lezioni sono servite a fargli crescere sia come squadra sia come prestazioni sul campo. Quello che deve anche rimanere nella testa degli astigiani è che con l’allenamento con la passione e il cuore non c’è avversario che non si possa battere.

Gli Alfieri ringraziano sponsor, media, appassionati, sportivi e il folto e caloroso pubblico che ha sempre assistito alle partite casalinghe. Un ringraziamento speciale va anche al team Blacks Rivoli e Coach Gianni Brena per la disponibilità e la collaborazione a sostegno del team Alfieri, collaborazione che continuerà anche in futuro, gia a partire dal prossimo autunno per quanto riguarda il settore giovanile ed i campionati under 16 ed under 19.

Gli Alfieri concludono qui la stagione agonistica, ma non si fermano, gli allenamenti continuano in vista del memorial “Ben Bowl” che si disputerà ad Asti nelle prossime settimane (a breve data ed orario della partita) in onore e ricordo di Tinco Ovidiu, il loro compagno di tante partite, mancato improvvisamente in un incidente stradale quest’inverno. All’ evento sportivo parteciperanno anche i Blacks Rivoli, team nelle cui fila giocavano Maritano e Mighetto, amici di molti atleti Alfieri, anche loro mancati improvvisamente quest anno.

Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

No Replies to "Alfieri fino all'ultimo respiro"


    Got something to say?

    Some html is OK