Esordio negativo per i giovanissimi Alfieri

Sabato 23 febbraio c’è stato l’esordio degli Alfieri Asti nel campionato italiano di football a 9, ad attenderli c’erano i Razorbacks Piemonte tra le mura amiche del Centro Sportivo CUS Torino a Grugliasco.

Il risultato finale è stato di 42-0 per i padroni di casa, che hanno sfruttato al meglio la loro maggiore esperienza e le sbavature della compagine astigiana che ha dato comunque battaglia fino alla fine.

Gli Alfieri, dal canto loro, sono scesi in campo con un atteggiamento completamente diverso rispetto agli anni scorsi, mostrando buone cose da entrambi i lati della palla e soprattutto non facendosi condizionare in negativo da ciò che avveniva in campo, lottando sempre con la stessa intensità ad ogni drive offensivo e difensivo.

Il tabellone alla fine non ha sorriso, ma non bisogna dimenticarsi che il roster astigiano è uno tra i più giovani nel panorama nazionale (24 anni di media, 10 atleti, dei quali molti già titolari, nati dopo il 2000) e il confrontarsi con una squadra cosi esperta, tra le fila dei Razorbacks infatti ci sono giocatori di grande esperienza e con un palmarés che vanta tra le altre cose il titolo di Seconda Divisione conquistato pochi anni fa come BlackBills, rappresenta un’occasione più unica che rara per misurarsi con dei player tra i più forti d’Italia.

Il prossimo impegno è già dietro l’angolo, perchè domenica 3 marzo gli Alfieri sono attesi a Cavallermaggiore dai Vikings per la seconda partita della stagione. Anche i Vikings sono reduci da una sconfitta rimediata in quel di Luceto per mano dei Pirates (vittoriosi 36-13). quindi in campo si vedranno due squadre in cerca di un risultato positivo che potrebbe cambiare la stagione.

No Replies to "Esordio negativo per i giovanissimi Alfieri"


    Got something to say?

    Some html is OK